giovedì 18 maggio 2017

Burt's bees lip balm cocco e pera


Buongiorno a tutte!Vi parlo oggi della mia esperienza col balsamo labbra della Burt's bees,da me comprato in un impeto di entusiasmo in Giappone per qualcosa come 6 euro,quando poi ho scoperto che,su siti come Ecco verde(clicca qui) li si può trovare a €3,99,oppure sul loro bel sito inglese(clicca qui)a 3,99 sterline.Resto in attesa di capire se,con la Brexit,cominceremo ad avere problemi di dogana anche con gli ordini dall'UK(mestizia)!

Sempre su Ecco Verde,scopro che la Burt's bees,partita come ditta che produceva candele alla cera d'api,"Successivamente, si è specializzata nel campo dei cosmetici ecobio, diventando in breve tempo un marchio tra i più conosciuti nel mondo".Ecco qui si capisce che come beauty blogger sono davvero farlocca,perchè io non l'avevo mai sentita nominare XD

Mi aveva attirato la profumazione particolare,mi piaceva molto swatchato sulla mano ma poi,nel primo periodo che l'ho indossato,l'ho trovato molto forte,a pelo col fastidioso,e,per essere un prodotto che si propone come 100%naturale,aveva abbastanza di sintetico,second0 me :/
Col tempo la nota coccosa è scemata,e nella seconda metà sapeva più di pera che altro,ed è diventato più piacevole da usare :)

Lo stick è sottile,la consistenza untuosa ma non cerosa,idrata bene e non si sente molto addosso.Ed è per questo che gli preferisco il 4 burri dell'Erbolario,che ho provato recentemente ed è diventato il mio balsamo labbra preferito di sempre(ve ne parlerò meglio a brevissimo)

Qui sotto vi metto la foto degli ingredienti,come vedete la stragrande maggioranza è composta da preziosi ingredienti naturali come la cera d'api,l'olio di cocco,estratti di frutta ed erbe come il rosmarino(che però non si sentiva!).
Anche il Tocopherol scopro essere un potente antiossidante liposolubile presente in molti vegetali,e l'ammonium glycyrrhizate è in realtà un edulcorante estratto dalla liquirizia,quindi anche se suonano "sintetici" non lo sono ;)


Ve lo consiglio?
Direi di sì,è un prodotto valido,ammorbidisce bene le labbra ed ha un inci buonissimo,se mi capita proverei anche quello al mango e qualcuno dei loro rossetti o lip balm colorati!
Al momento ho ancora da inaugurare il loro balsamo mani,vi farò sapere.

Voi li conoscevate?Ne avete mai provati?
Ditemelo qua sotto! ;)


venerdì 5 maggio 2017

Muffin salutari alla mela e ricotta


Mi sono imbattuta recentemente in questa simpatica ricetta,atta a produrre 8 dolcetti buoni e sani per la colazione,merenda o quant'altro,e visto che mi son resa conto che,da queste parti,non si parla di cibo da secoli,ve la passo immediatamente!


Visto che sono preda della pigrizia più totale,vi posto direttamente la foto del ritaglio di giornale da cui l'ho presa(Casa Di Vita,il freepress della Despar),sentitevi liberi di ignorare bellamente le specifiche marche,poi sotto vi spiegherò le varie modifiche che ho fatto io.Cliccate per ingrandire la foto e leggere bene gli ingredienti e tutto.
Come dite?Riuscite a leggerli anche così?AAAAH beata gioventù!

Ignorate pure anche la ricetta dell'estratto purgatorio(nel senso che la sola idea di bere sto intruglio mi fa pensare ai miei peccati e al fatto che dovrò scontarli,prima o poi.Facciamo poi!),o fatevi pure quello,se vi sentite eroici o molto pentiti delle vostre malefatte.Io passo.


Dicevamo,le modifiche.Io non ho mai latte intero a casa,il parzialmente va benissimo;olio di semi di girasole perchè nei dolci preferisco questo o quello di arachidi,sono più neutri,anche perchè a casa di solito tengo oli d'oliva più sul gustoso.Il miele di castagno lo detesto,quindi ho messo un cucchiaio di questo di tiglio,poi se voi ce l'avete (e vi piace) usate pure quello,che dà più gusto.

La mela che vedete l'ho grattata tutta(dopo sbucciata)ed ero giusta coi 140 gr di polpa richiesta;la ricotta ho preso la S Budget convinta fosse tipo gesso da presa,ma ho detto tanto la mescolo nell'impasto...ed ho scoperto invece che è buonissima!Se vi capita assaggiate anche le mozzarelle di questa marca,io le preferisco a molte altre più care e "blasonate".

Frutta secca ho messo noci,nocciole e mandorle,vi consiglio di distribuirle nei singoli stampini dopo averli riempiti,io le ho mescolate all'impasto come dicono loro,ma alla fine,per quanto fossi stata attenta,mi son trovata qualche muffin con tanta frutta secca e qualcuno senza.

Riguardo al procedimento,io ho mescolato tutti gli ingredienti umidi,per ultima la mela grattugiata,e poi ci ho setacciato sopra tutti gli ingredienti secchi,aggiungendo per ultima la frutta secca(ma appunto come dicevo,conviene metterla negli stampini direttamente).

Ho cotto a 170° nel mio fornetto combinato,con la funzione ventilato,ma 25 minuti erano pochetti...li ho cotti 30/35.In ogni caso può cambiare molto da forno a forno,quindi dire che dopo i 25 teneteli d'occhio,e fate la prova stecchino,mi raccomando!

La ricetta è ottima perchè contiene solo zuccheri lenti,e la mela e la ricotta nell' impasto abbassano un pò i carboidrati presenti,ma nudi e crudi,per quanto con una deliziosa,morbida consistenza,sono un pò sciapetti
(non voglio mentirvi)...dipende anche un pò da come siete abituati,comunque.

Se volete renderli davvero golosi,metteteci sopra un pò di sciroppo d'acero,io l'ho fatto ed ora praticamente non vedo l'ora di rifarli,tanto mi sono piaciuti!
Anche un pò di miele va bene,ma lo sciroppo d'acero secondo me è 
*la morte loro*.

Se siete tediati da un compagno/a che non vuole avvicinarsi a del cibo sano manco con uno stecco,e non volete farvene una cura,sappiate che potete tranquillamente surgelarli ;)


E anche per oggi è tutto!
Fatemi sapere se li fate,mi raccomando...e se vi inventate qualche altra variante :)

venerdì 7 aprile 2017

Heavy rotation Febbraio/Marzo 2017 - gli usati del bimestre + CAPELLI INDACO L'Oreal colorista washout indigo


Tornata da Roma da pochi giorni(che città meravigliosa!),mi appresto a raccontarvi con cosa mi sono pittata la faccia più spesso negli ultimi 2 mesi(Febbraio e Marzo).

Oltre ai soliti 2 mascara,Doll eyes di Lancome e Bad Gal di Benefit,ho riesumato una palettina di ombretti cotti della Kiko(molto valida secondo me),ho continuato ad usare il mio Ghiaccio di Neve depottato,ho messo subito in HR un rossetto appena comperato della serie Kiko Enigma(n.8),col quale devo dire mi sono trovata benissimo,pur essendo cremoso,come finish,non va nelle pieghette e dura parecchio.Oltre che ha il tappo con una piccola calamitina,che fa sì che quando lo chiudi i "drappi" di base e tappo coincidano(piccole nerdate che mi fanno impazzire!)
Altro recupero dal vault un rossetto Kryolan metallizzato(visto il trend mi son detta riproviamoci)color ruggine,comprato non so quanto tempo fa perchè il colore mi piaceva da matti.

Ma la verità è che mi sta malissimo,dopo ve lo mostro ;)

Terzo rossetto il Panna cotta di Neve,sempre comodo per i trucchi "da lavoro",o per quando sono di strafretta e me lo passo all'urlo di "meglio che niente" XD


Le solite matite:la verde di Shiseido che penso di seccare il prossimo giro,la Deborah per sopracciglia,la bianca Max Factor(usata anche un pò come base),la contourmania di Neve(tanto comoda che potrei ricomprarla),l'eyeliner Body Shop,una nuova(si fa per dire)matita labbra di Layla color prugna/melanzana,il mitico full coverage di KIKO(il mio correttore preferito di sempre),e la UDPP x primer.


Continuo ad usare con gusto la palettona viso W7 che mi ha portato Babbo Natale <3,il fondotinta Alverde(agonizzante),la cipria trasparente Kryolan(infinita),e l'ombretto Elizabeth Arden rosa (giurassico) come blush,spesso stemperato,per raffreddarlo un pò,col celeste che gli vedete vicino.






I deceduti!due campioncini di crema viso Yves Rocher coi quali mi sono trovata abbastanza male,entrambi mi lasciavano addosso una sensazione di "ceratura",che a volte mi trovavo ancora addosso la mattina successiva,e poi avevano un'odore fiorato fortissimo che,per una crema viso,secondo me è davvero fastidioso!!!
Al centro,il correttore Essence stay natural,mi è piaciuto ma è finito davvero presto :(


Cominciamo col trucco leggero da lavoro/fretta,come rossetto indosso Panna cotta,ed ho sfruttato la matita verde come eyeliner.Finisci mannaggia!!!



Con questo smokey verde scuro ho provato a mettere il Kryolan da solo,come vedete decisamente con i miei colori(pelle e capelli) non sta.
Forse se qualche volta mi faccio rossa ancora ancora!!!


Decisamente meglio con la matita verde sotto,impastato col pennellino diventa un bel marrone che ho portato volentieri finchè ero bionda ;)


Per le sopracciglia ho continuato a dover mescolare la matita Deborah con un pò di nero,da sola è davvero troppo rossiccia,per me :/
Per ultimo,ho sperimentato il mix in parti uguali di Kryolan e panna cotta.


Direi passabile,anche se forse con altri colori sugli occhi.

E poi,che cosa è successo?
Che mi sono fatta viola,o meglio indaco.


Con una meccanica quasi da raptus,ho comprato la tinta,sono arrivata a casa con l'idea di farmi le lunghezze,ed ho finito per spalmare la tinta su tutta la testa.Vi parlerò nel dettaglio della tinta in un altro post,vi racconto solo che purtroppo indaco son durati pochissimo,già dal primo shampoo han virato decisamente al blu,e poi...beh guardate il mio instagram per vedere gli sviluppi shampoo per shampoo!!!


Ovviamente dopo la tinta ho cominciato ad usare il Kiko Enigma a tutto spiano,qui sopra ho addosso il Razor Liner di UD in Retrograde,che adoro!!!
Ha un pennello PERFETTO per chi ama fare linee lunghe e sottili.


Qui invece,oltre ai prodotti dell'HR,ho addosso Freshwater di MAC.Anche se il blu su blu mi sà un po' di overkill.


Molto meglio il verde acqua(su base bianca)!



Il mio trucco preferito del mese :)

Come vi dicevo vi dettaglierò a parte sui capelli,ma intanto vi dò un consiglio:se avete i capelli molto decolorati,non fidatevi di quello che dice la scatola(="va via in 5/10 shampoo),perchè in realtà è un'impegno a scadenza moooolto più lunga!!!
A me sta bene avere i capelli strani,ma magari il vostro datore di lavoro non apprezza,voi vi fate la tinta ad inizio ferie convinte di essere "normali" quando rientrate, e poi vi tocca magari coprirli in fretta e furia con qualcos'altro.... 

A me spiacerebbe,anche perche beh,comunque pensavo di tornare bionda!
O almeno spero XD

Grazie di aver letto(o guardato le figure gh gh gh),ed alla prossima :)






mercoledì 29 marzo 2017

TAG prodotti PROva 2017


Ciao a tutte!Post in ritardo pazzesco,ma adesso son stata taggata ed adesso partecipo...

Il TAG Prodotti Pro(va) è stato ideato ormai molti anni fa da Miki in the Pinkland in collaborazione con Ariel Make Up A Lost Girl. Io sono stata taggata dalla bellissima Kia di The world of Claire :)

Questo TAG consiste nell'elencare in modo ragionato i prodotti che desideriamo provare durante il corso dell'anno!

Ci sono delle piccole regole da seguire e queste sono:
1) taggare MikiInThePinkLand, che ha creato il tag, A Lost Girl (loves make up!) ed Ariel Make Up, che hanno contribuito a renderlo così come lo leggete oggi
2) mantenere l'organizzazione che gli abbiamo dato, senza preoccuparsi di dover rispondere ad ogni voce (magari di una determinata categoria avete già il vostro prodotto del cuore oppure non vi interessa nulla in particolare)


3) taggare tre o più bloggers

4) taggarci e/o utilizzare l'hashtag #ProdottiPROva sui social in modo da poter individuare i vostri post, leggerli e condividerli

Allora allora!
Parliamoci chiaro,è quasi Aprile,un quarto dell'anno già è andato, io ho una lista di prodotti che voglio provare non tanto lunga,quindi mi limiterò a spiaccicare qui sotto quattro cose che ci terrei ad avere fra le mie zampine,senza un ordine preciso ;)


Olio Essenziale Biologico - Tea Tree(questo o un'altra marca)


Ho una pelle strana,secca,sensibile,con la skincare ho sempre problemissimi di allergie,fastidi,grani di miglio etc etc.Ho trovato il miglior alleato di sempre nell'olio puro di jojoba(questo qui),col quale mi trovo benissimo,ma mi piacerebbe provare il tea tree per la sua spiccata azione antiinfiammatoria/calmante etc etc.

Il Mare Addosso - Sapone e Scrub Mar Mediterraneo - Profumo Agrumato

Scrub e detergente a base di sale marino ed oli biologici


Sono una gran sostenitrice dello scrub al caffè homemade,a ogni tanto avrei voglia di qualcosa di diverso e più figo diciamolo,questo scrub a parte il nome favoloso,promette di sapere di agrumi...e come direbbe la Zellwegger in Jerry Macguire,"mi hai convinto al ciao" XD



Deodorante Schmitdt's al Bergamotto e Lime


Di solito uso il Dove,porto sicuro non allergizzante con prezzo adatto alle mie tasche(ultimamente sono anche fan dei deodoranti da uomo della l'Oreal),ma vorrei coccolare le mie ascelle un pò di più,chè anche loro han spesso problemi di irritazioni cutanee,linfonodi imbizzarriti,ghiandole scomposte etc etc...



Lunatick cosmetics:
Mystifying mattifying high definition microfinish pressed powder


Ha la forma di un cosillo della tavoletta Ouija(chi sa il nome giusto vince un pupazzetto!),è bella bianca e la guardo con occhio languido da secoli!
Della lunatick volevo mettere anche la palette di Elvira(questa qui),ma sinceramente ha dei colori che non mi esaltano,quindi stai lì mistress of the dark,sorry!


 Inglot gel eyeliner n.79

Eyeliner rosso=instant love,anche perchè è un colore che non ho mai visto come liner,urge buttarcisi a pesce <3


Palette Makeup Revolution(una di queste)


Costano pochissimo,non sarà alta qualità ma mi piacerebbe provarne almeno una,tanto ho già messo il cuore in pace che non riuscirò mai a finire tutti gli ombretti che ho,e quindi.... 


OCC glitter Scarab,verde iridescente con duochrome arancio-oro

Glitter ne ho diversi,,ma guardate questi swatch e ditemi se su questi di OCC si può evitare di sbavare tipo bulldog idrofobo.


Cioè,bisogna che me lo procuri.Punto!In realtà ci avevo già provato per le svendite di non so quando,ma il sito OCC USA,oltre al solito rischio dogana del cacchio,mi proponeva delle spese di spedizione spaziali.Spero di trovarlo prima o poi da qualche reseller europeo!


Blackmoon cosmetics:rossetto liquido "Eternal" della serie "Black metal"


Un bellissimo marrone freddo che mi ha conquistata a prima vista....della stessa linea anche Sorrow è spettacolare e credo starebbe benissimo alla mia facciotta,in questo momento contornata da capelli celesti :)



Obsessive compulsive cosmetics - Lip tar RTW Black metal dahlia 



Altro prodotto su cui sbavo da secoli.Direi che sarebbe ora che lo compri,punto e basta,questo dai reseller europei si trova senza problemi!


Rossetti liquidi Kat Von D


Kat sta per arrivare nel Sephora della mia città,ed io sono pronta a sperimentare almeno un rossetto liquido subito!!!
Punto sopratutto Bauhau5 ed Echo.

Sugarpill - Pretty poison lipsticks 


Di Sugarpill vorrei un miliardo di cose,per il momento però sono concentrata su questi due rossettini,la versione nera del packaging mi piace molto meno dell'altra,ma la serie ha delle nuance che mi piacciono molto(anche Darksided nun se butta eh!)

Last but not least,adesso che mi piace l'illuminante(incredibbbile!!!tutta colpa di Babol!),mi piacerebbe provare questa:


Palette di illuminanti di Sleek makeup,costa poco e per me che sono una principiante,a riguardo,andrebe benissimo.Che poi della Sleek ho una palette di ombretti e mi piace molto!

Sicuramente con la lista dei desideri makeupposi potrei continuare a lungo,coi liquid suede di Nyx,tinte labbra inglot,qualcosa di wjcon,la linea Grungelic di Neve,ombretti di Nabla...ma diciamo che questi qui sono i miei "bisogni più urgenti" XD

Sentitevi tutte taggate!Chi ha voglia lo faccia ;)

Ciao ed alla prossima,Mel.





martedì 7 marzo 2017

I libri che ho letto nel 2016 :) - Books i've read in 2016




In ordine più o meno sparso,ed assolutamente non cronologico:
Cominciamo,qui sopra,con un romanzo ucronico di Philip Dick,"La svastica sul sole",da cui Amazon ha tratto la sua serie TV "the man in high castle",dove si ipotizza che tedeschi e giapponesi abbiano vinto la seconda guerra mondiale,e si sìano spartiti quelli che una volta erano gli stati uniti d'America.
La serie TV mi aveva un pò annoiato,ma il libro invece mi è piaciuto molto,anche se alla fine ci sono certe cose che restano un pò in sospeso,il che mi è seccato un pochino XD
Se volete approfondire il concetto di ucronia,cliccate qui ;)
Ho trovato la maniera di scrivere di Dick molto interessante,voglio leggere molte altre cose sue!!!


"Che tu sìa per me il coltello",di David Grossman,era nella lista dei libri che volevo leggere da anni.Un amore platonico ed epistolare tormentato,visto in maniera quasi unilaterale visto che,per quasi tutto il libro,noi leggiamo solo le lettere che lui scrive a lei,dalle quali si evince ciò che sta nelle di lei lettere dalle risposte che lui gli dà...devo dire che mi è piaciuto,ma l'ho trovato un pò fastidioso,ci sono delle situazioni riguardanti lei che appesantiscono l'atmosfera,e poi lui,il protagonista,è strano forte e pesantino.
Niente a che vedere con gli Emmi e Leo di "Le ho mai raccontato del vento del nord" <3







Ebook di Alessandro Apreda,aka Dottor Manhattan,scaricato gratis dal suo blog(sidebar a destra cliccando qui),raccolta di bei raccontini molto nerd fatta fuori in pochissimo ;)


Altro classico letto nel 16,Robert Louis Stevenson,"Lo strano caso del dr Jekyll e mr Hyde",interessantissima riflessione sulla natura umana,e sulla necessità che spesso si presenta,per vivere nella società,di nascondere parte del proprio sè,per adattarsi alle leggi dell'uomo e ad un modus vivendi considerato accettabile.Anche qui un modo di scrivere che mi ha davvero appassionato,prevedo ulteriori recuperi,come ad esempio "l'Isola del tesoro".


Secondo ebook(alla fine mi piace sempre di più la carta) letto l'anno scorso,"il pippistrello"di Jo Nesbo(in inglese perchè così me lo sono ritrovato),cui ha fatto seguito,mesi dopo,"Scarafaggi.


Sono i primi due libri della saga di Harry Hole,il suo personaggio più famoso,detective norvegese che viene spedito in Australia(nel primo) e Thailandia(nel secondo),per indagare sugli omicidi di due suoi connazionali.
Dei personaggi veramente vivi e umani,ed una scrittura avvincentissima.
Io di Nesbo sono innamorata e voglio leggere tutto.
Piano piano!


La biografia della vera Piper,protagonista della serie TV "Orange is the new black",fa capire come la serie tv zuccheri molto la condizione in cui si trovano le detenute nelle carceri femminili statunitensi.Un libro davvero molto interessante,specialmente se come me siete fan dello show,già rinnovato per altre 3 stagioni ^^


Quest'anno passato ho letto un sacco di fumetti!
Civil war,della Marvel,che mi è piaciuto(ovvio),ma ha delle cose che,per una marvelliana di vecchia data come me,suonano stranissime...tipo Thor non è più lui,ma un clone/robot fatto da Reed Richards,per esempio.Ouch.


Laura Mango,"i dolori della giovane libraia",non so se faccia ridere tanto anche voi che non lavorate in libreria,ma per un'addetta ai lavori come me,è stato davvero spassosissimo leggere le vignette che già avevo adorato sul suo blog!
Ecco,la piccola nota dolente è che,se già avete letto il suo blog assiduamente,come faccio io,tante di queste vignette le avete già lette,il che non è il massimo :(


Leo Ortolani,"Il buio in sala",ovvero mini-recensioni di film in chiave fumettosa.Certe a ridere fino alle lacrime,certe carine,certe un pò meh,alla fine mi è piaciucchiato,ma non di più.


Le vignette di Sarah Andersen sono dappertutto se bazzicate nei social,questo "Crescere,che palle" fotografa una quantità di situazioni in cui mi sono ritrovata,mi ha fatto ridere e sorridere parecchio :)


Ho lasciato per ultimo Zerocalcare perchè è il mio preferito fra i fumetti di quest'anno,è riuscito a tirare fuori un fumetto,tratto dalla sua esperienza in mediooriente,in cui cerca di spiegare anche a chi non capisce un cacchio di che stìa succedendo da quelle parti(tipo me),come sìa la situazione,senza schierarsi eccessivamente,senza andare sul politico forte,ma con la semplicità di chi vuole solo darti gli strumenti per capire.Un fumetto che ti fa commuovere,incazzare,pure sorridere...bravissimo Zero.
Tanto love anche qua,io di lui ho letto tutto e conto di continuare!

Veniamo ora agli abbandonati dell'anno,per motivi opposti:


Sophie Kinsella,"I love shopping con mia sorella":la protagonista mi è stata sulle balle dalla prima pagina.Una gallina insopportabile che sprizza stupidità e quanto di peggio in termini di idiozia possa voler dire essere donna.
Ho resistito credo una trentina di pagine,prima di decidere che non poteva interessarmi meno il destino di quel personaggio.Adios.
Buttato nel cestino delle cose che fanno male al cervello XD


Il mio cervellino biondo, invece,non è riuscito ad ingranare col "Principe" di Machiavelli,scritto in italiano antico(1513) e riguardante argomenti di politica del'epoca.ZZZZ...ZZZZ...lo so sono una capra ignorante,ritenterò con la filosofia con qualcosa di più moderno ed abbordabile ;)

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Avete letto qualcuno di questi libri,o altre cose degli stessi autori?
Vi sono piaciuti???
Raccontatemelo nei commenti!!!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...